La giornata della memorisa si è svolta presso il teatro Serpente Aureo, il giorno 25 gennaio 2016.  La commemorazione ha visto il coinvolgimento dei membri del CCR che hanno presentato alla platea degli studenti dell’ISC di Offida riflessioni, brani e poesie composte dagli alunni stessi. Le classi quinte della scuola primaria di Offida e Castorano insieme alle prime classi della scuola secondaria hanno cantato “La guerra di Piero” di F. De André, si sono poi succeduti gli interventi del Sindaco di Offida e del Dirigente Scolastico. Ha chiuso la manifestazione la visione del film “Train de vie” , capolavoro del regista Radu Mihaileanu, commentato dall’esperto cinematografico dell’associazione culturale “Blow-up” di Grottammare.

Discorso del sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi
Ilaria Mestichelli

 

La giornata della Memoria è stata istituita nel 2007 con lo scopo di ricordare lo sterminio di circa sei milioni di Ebrei e minoranze etniche operato dai nazisti nel corso della Seconda guerra Mondiale. Secondo noi questa è un'occasione per riflettere su uno degli episodi più atroci dell'umanità, avvenuto in tempi piuttosto recenti, ma che sono sempre più lontani dalla nostra memoria. Ricordare questi momenti bui della storia è fondamentale per cercare di comprendere la paura che quelle persone provavano ogni giorno, la disperazione che sentivano di fronte alla crudeltà ingiustificabile degli aguzzini, ma soprattutto il dolore a cui soccombevano non potendo sperare in un futuro migliore e vivendo nella dura certezza che nulla sarebbe cambiato. Quei tempi sono per noi fortunatamente lontani ma è giusto chiedersi come fare perché non si senta più parlare di discriminazioni, di intolleranze, di persecuzione. Ricordando. Semplicemente ricordando i nostri errori, imparando dal passato a riconoscere atteggiamenti pericolosi, ideologie malate. Sperando che le nuove generazioni capiscano e tramandino i valori del rispetto, dell'accoglienza e della pace.